martedì 27 giugno 2017

LA REGJON DI TIZIANO TESSITORI SI CLAME " FRIULI - VENEZIA GIULIA"!!


 

 La regjon di Tessitori

si clame

"FRIULI (tratin) VENEZIA GIULIA"!!

La Regjon di Tessitori

e veve il tratin

jenfri Friûl e Vignesie Julie

e no si clamave "FVG"
 
.....
 
Dal sito della

Regione Friuli-VG




CR: 70° APPROVAZIONE EMENDAMENTO TESSITORI PER ISTITUZIONE REGIONE FVG

25/06/2017, 16:03


(ACON) Trieste, 25 giu - COM/MPB - Settant'anni fa, esattamente il 27 giugno 1947, l'Assemblea costituente approvava l'emendamento presentato da Tiziano Tessitori per l'istituzione della Regione Friuli Venezia Giulia a statuto speciale.

Settant'anni dopo, il 27 giugno 2017 (martedì), il Consiglio regionale ricorderà quel momento della nostra storia con una celebrazione che si terrà nell'Aula consiliare alle 12.00, cui seguirà l'inaugurazione di una mostra dedicata alla figura del senatore Tessitori.
............
 
 
Tratto dal libro "Venezia Giulia - la regione inventata" a cura di Roberta Michieli e Giuliano Zelco, Edizioni Kappa Vu - pubblicato nel 2008 - pagina 246-247
 
12 ottobre 2001 - quotidiano regionale il Messaggero Veneto (...) pagina 10 (...)

Testo: (....) Poco più di un refuso del legislatore o la precisa volontà di mettere fine a ogni ipotesi di divisione della nostra regione?

"Nessun dubbio - dice l'onorevole diessino Antonio Di Bisceglie che nella precedente legislatura fu uno degli estensori delle norme costituzionali -. Ho chiesto personalmente che quel trattino venisse tolto perché ritenevo fosse indicativo di  divisioni e dualismi che all'interno della nostra regione non devono più avere cittadinanza. Rivendico in pieno questa scelta perché credo che una delle ragioni della specialità del Friuli Venezia Giulia sia proprio quello di essere un'unica realtà che raccoglie molte diversità".

Non si può che rimanere sbigottiti leggendo l'affermazione: "Un'unica realtà che raccoglie molte diversità". E' quanto di più lontano dalla realtà che la storia e la geografia ci raccontano. Un assurdo revisionismo storico/geografico. Un'affermazione figlia dell'ideologia unitarista che considera "morale" cancellare un trattino che rappresenta la storia di questa Regione e "immorale" riconoscere e prendere atto che questa Regione è formata da due territori.   
 
 ......................
 
 
COMMENTO
DELLA REDAZIONE DEL BLOG 
 
Quello dell'Aula consiliare, un ricordo - oggi 27 giugno 2017 - pieno di smemoratezze tutte documentabili.
 
Non era questa la Regione che il Senatore Avv. Tiziano Tessitori voleva. Perfino il nome dato alla regione 70 anni fa, con un colpo di mano dell'onorevole diessino Antonio Di Bisceglie (come da dichiarazione stampa riportata virgolettata dal Messaggero Veneto il 12 ottobre 2001), è stato profondamente modificato cancellando così la dualità regionale ben presente nel 1946/47 ai Padri Costituenti.....
 
LA REDAZIONE DEL BLOG
 
 
 

10 commenti:

  1. Il tratin jenfri Friûl e Vignesie Julie al è stât gjavât di scuindon cence domandâ ai furlans il permes...... e alore TORNAÎT A METÎLU!!

    E scancelâit ancje che porcarie di sigle FVG!! No esist nissune regjon FVG!!

    RispondiElimina
  2. FVG = Fi Vu Gi ???????????

    Ce robe ise? Une robe di mangjâ? O une robe di bevi??

    Inte Costituzion taliane inte liste des regjons....no si cjate nissune regjon "FVG"!!!!

    RispondiElimina
  3. Da Wikipedia:

    "Antonio Di Bisceglie (Sala Consilina, 10 giugno 1952) è un politico italiano.
    Già consigliere ed assessore comunale a San Vito, è stato eletto deputato nella XIII legislatura (1996-2001) per la IX Circoscrizione del Friuli Venezia Giulia con il PDS, poi con i Democratici di Sinistra per l'Ulivo. Dal 2011 è sindaco di San Vito al Tagliamento.


    E ancjemò da Wikipedia:

    "Sala Consilina è un comune italiano di 12.651 abitanti della provincia di Salerno in Campania."

    Dunce Antonio Di Bisceglie nol è furlan...ma al sarès ben studiâ la storie di dulà che si vâ a vivi, o no?

    RispondiElimina
  4. Trattino o non trattino, che comunque è stato tolto solamente da un articolo della Costituzione italiana, ossia quello interessato nel 2001 alla riforma del Titolo V della Costituzione italiana mentre c'è ancora nell'art. 131 della Costituzione italiana dove sono elencate tutte le regioni italiane, la regione - piaccia o non piaccia agli "unitaristi" regionali - è ancora una regione duale perchè non è certo sufficiente un colpo di mano fatto di nascosto e in maniera furtiva per modificare una realtà forgiata nei secoli "dall'epoca longobarda al 1918" (è solo da 90 anni che Trieste è italiana!!): Trieste e il Friuli non hanno nulla in comune sono tutti i punti di vista...

    E il trattino c'è ancora in tutte le leggi approvate dal Parlamento italiano e nelle sentenze della Corte Costituzionale oltre che nell'art. 131.

    Con grande probabilità nel 2001 il legislatore - nell'ambito della complessa riforma del Capitolo V della Costituzione italiana - non dette il giusto peso alla modifica richiesta dall'allora deputato Antonio Di Bisceglie e considerò la modifica richiesta, una modifica di poco conto....

    IL TRATTINO E' STATO TOLTO SOLO IN REGIONE con la Giunta Illy - Giunta di sinistra - nel 2005, proprio quella regione che ieri il 27 giugno 2017, in Consiglio regionale ha ricordato il 70° dell'emendamento di Tessitori e ha continuato a scrivere - come fa ormai dal 2005 - il nome della regione senza trattino perché non vuole riconoscere la storica realtà duale di una regione artificiale quale è la nostra, realtà che i Padri Costituenti non solo ben conoscevano ma erano anche ben consci di creare una regione che univa artificialmente una regione storica millenaria - il Friuli - e quanto SAREBBE RIMASTO ALL'ITALIA del Territorio Libero di Trieste (TLT)....

    Ricordiamo che aggiungendo il nome Venezia Giulia allo storico nome Friuli, nel 1947 i Padri costituenti aggiungevano alla regione Friuli quello che all'epoca era SOLO UNA LORO SPERANZA: Trieste assegnata all'Italia. Nel 1947 Trieste era destinata a diventare un piccolissimo Stato cuscinetto tra l'Italia e l'allora Jugoslavia.

    Vedremo di rimediare alla testardaggine degli "unitaristi" e rimettere - NEI FATTI - il trattino cancellato dall'art. 116 della Costituzione italiana senza farlo sapere ai cittadini della regione Friuli - Venezia Giulia.

    RispondiElimina
  5. AUTONOMIA PER IL FRIULI
    1945 - 1964

    SCRITTI E DISCORSI DI TIZIANO TESSITORI

    Golaine di Studis su lʼAutonomisim

    di Gianfranco Ellero

    http://www.istitutladinfurlan.it/download/03-Tessitori.pdf

    "(...) Si scopre poi che Tessitori aveva capito da subito che la Regione non poteva essere unitaria, che il capoluogo doveva essere Udine per ragioni funzionali e che Trieste doveva avere un ruolo internazionale, quale porto-emporio dell’Europa danubiana: non si può dire, dunque, che non conoscesse “anatomicamente” la Regione nata il 27 giugno del 1947, posto che questi sono ancor oggi problemi aperti e di grande attualità.

    Ma altre tre sono le verità che mergono confrontando il paradigma ideologico tracciato da Tessitori con la prassi politica parallela e successiva.

    La prima è che la Democrazia Cristiana del Friuli abbandonò la linea culturale e ideologica di Tessitori, per sposare, contro ogni evidenza, la tesi della “regione unitaria”.

    Il primo a denunciare, inascoltato, i difetti dello statuto “unitario” fu, del resto, lo stesso Tessitori che, in Senato, dichiarò: “Lo Stato dovrebbe ridare a Trieste, in qualche modo, il suo retroterra, che non è il Friuli, che non può essere il Friuli, che non fu mai il Friuli.” (...)

    Gianfranco Ellero

    RispondiElimina
  6. Trattino: par furlan lineùte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vocabolari furlan:

      Trattino (italiano)
      TRATIN (furlan)

      "Linie orizontâl curte": LINIUTE

      A son ben altris i problemis...

      Elimina
  7. GDBtf pag. 6554 Trattino, s.m.:
    ... liniute ..., tratut, tressut

    RispondiElimina
    Risposte
    1. snait... vonde dai!

      Si puès scrivi ancje tratin

      DOF dizionari ortografic talian/furlan-furlan/talian - edizion Serling - gjavât fûr dal GDBtf.

      Fossino ducj ca i problemis de nestre tiere....






      Elimina
  8. NUOVE DAL SENATO DELLA REPUBBLICA:

    Archivio delle notizie
    Distacco del comune di Sappada dal Veneto: seguito discussione in Assemblea 6 Luglio 2017

    L'Aula ha in calendario il seguito della trattazione del testo proposto dalla Commissione Affari costituzionali, sull'aggregazione del comune di Sappada alla regione Friuli-Venezia Giulia (ddl n. 951 e connesso). Il provvedimento è stato incardinato mercoledì 31 maggio.

    .................

    PER IL SENATO DELLA REPUBBLICA IL TRATTINO TRA FRIULI E VENEZIA GIULIA C'E' ANCORA!!!!!!

    RispondiElimina